Perché
Prenotare
Dal sito!
3 Vantaggi esclusivi
solo prenotando direttamente dal nostro sito
  • Cesto di frutta all’arrivo
  • Late check out ore 13
  • Cartina della città e programma con i principali ristoranti e mete da visitare a Milano
Non lasciarteli sfuggire!
Calcola Preventivo & Prenota
BOOKING ONLINE
MIGLIORE TARIFFA GARANTITA




Verifica Disponibilità

La Scala di Milano

Visitate la cattedrale della musica classica in Italia

Sono veramente tantissimi i buoni motivi per i quali visitare Milano. Da soggiorni di lavoro a weekend di shopping, cultura, mondanità, svago.

La comodità di trovarsi all’Hotel Canada, tra gli alberghi di Milano centro, viene evidenziata proprio dai principali punti di interesse del centro storico, tutti raggiungibili addirittura a piedi.

Tra questi spicca per importanza e storia il famosissimo Teatro alla Scala di Milano.

Gli spettacoli

Nelle ultime stagioni, grazie anche agli imponenti lavori di restauro del palcoscenico, sono aumentati gli spettacoli rappresentati, le alzate di sipario, che arrivano addirittura a 284 a stagione. Vengono rappresentate opere, balletti, concerti ed altro ancora, coniugando il teatro di stagione con quello di repertorio.

Dall’Hotel Canada alla Scala di Milano

Approfittate della nostra posizione tra gli hotel in centro a Milano per raggiungere il Teatro alla Scala anche a piedi, se vi piace fare una passeggiata tra le principali vie della città. In alternativa trovate la comoda fermata Metropolitana Crocetta a pochi passi dall’Hotel Canada, senza contare i numeri bus urbani.

Cliccate sul seguente percorso per scoprire come raggiungere a piedi il Teatro alla Scala partendo dall’Hotel Canada.

La storia in sintesi

La cattedrale della musica

Il Teatro alla Scala di Milano è considerato da molti un tempio della musica. È curioso dunque sapere che nel 1776 è sorto sulle ceneri del Teatro Ducale, proprio là dove prima si trovava una chiesa, quella di Santa Maria alla Scala.

Il grande melodramma italiano e Giuseppe Verdi

Da Gioachino Rossini a Vincenzo Bellini, la prima metà dell’Ottocento è all’insegna del grande melodramma italiano, arrivando alla stagione dell’Opera risorgimentale con il Nabucco di Giuseppe Verdi.

Evoluzioni e rinnovamenti

La riforma di Toscanini, Maria Callas e i grandi corpi di Ballo, Claudio Abbado e Riccardo Muti. Fino ad arrivare alla grande ristrutturazione degli anni Duemila.
Offerte Speciali
visualizza tutte le offerte